Directory

  • Testo
  • Voci correlate
È l’equivalente della cartella nell’organizzazione di un archivio cartaceo. Nel linguaggio del computer è il contenitore logico di file all’interno di un supporto di memoria di massa (Hard disk;Floppy disk). Le d. consentono l’organizzazione di una stretta gerarchia all’interno delle memorie di massa. Nell’organizzazione a d. delle memorie vi è sempre una d. principale, chiamata radice o root, dalla quale partono dei rami, formati a loro volta da subdirectory. Proseguendo nella metafora dell’albero, ogni ramo può essere immaginato come a sua volta coperto di foglie (in questo caso rappresentate dai singoli file), ma anche da ulteriori sotto-livelli di rami, che costituiscono delle subdirectory di livello gerarchico ancora più basso. Tutto ciò per consentire all’utente una suddivisione logica e gerarchica delle informazioni immagazzinate nei computer. All’interno delle d. i file vengono elencati per nome, estensione, dimensione, data e ora dell’ultimo salvataggio.

G. N.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Nicolosi Giuseppe , Directory, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (19/01/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
412