Mainframe

  • Testo
  • Voci correlate
Sistema di elaborazione che centralizza la potenza di elaborazione e di calcolo in grossi calcolatori, a cui sono connessi dei terminali, anche remoti, privi di capacità propria di elaborazione. Tali terminali sono postazioni di lavoro dotate di tastiera e monitor per l’inserimento dei dati e per la verifica dei risultati. I computer di tipo m., dimostratisi nel tempo molto affidabili, vengono solitamente utilizzati da grosse società, università e centri di ricerca, dove svolgono la funzione di ‘cervelli’ in grado di controllare un vasto numero di periferiche e di terminali.
I m. sono spesso dotati di architetture multiprocessore e frequentemente vengono gestiti da sistemi operativi creati appositamente per loro (dedicati). Attualmente molti sistemi di tipo m. vengono sostituiti da, o comunque interfacciati con sistemi di tipo client / server, per aumentarne le capacità di elaborazione locale.

G. N.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Nicolosi Giuseppe , Mainframe, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (26/10/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
768