OS/2

  • Testo
  • Voci correlate
Sistema operativo multitasking (permette di eseguire più applicazioni contemporaneamente) realizzato da Microsoft e IBM nel 1987 per i personal computer che utilizzavano processori Intel. Alla sua nascita questo sistema sembrava dovesse costituire una valida alternativa al sistema operativo Dos. Il progressivo successo di Windows e la conseguente uscita della Microsoft Corporation dal progetto, lasciava OS/2 alla sola IBM che tentava inutilmente di farlo decollare sul mercato dei personal computer (PC). Uscito in due versioni successive, OS/2 si avvicinava molto allo Unix, per la sua capacità di far eseguire contemporaneamente applicazioni diverse, con in più un’interfaccia amichevole e delle utility di sistema per accedere direttamente a Internet (OS/2 Warp). Molti informatici ‘tradizionalisti’ considerano lo scarso successo ottenuto da OS/2 un’occasione mancata nella storia dell’evoluzione dei personal computer.
Di fatto l’uscita dal mercato dell’OS/2 è il segno che tra le due filosofie – quella dell’IBM che progetta il software in funzione della propria macchina e quella di Microsoft che vede nel software il centro dell’innovazione – ha prevalso questa seconda.

G. N.

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Nicolosi Giuseppe , OS/2, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (07/03/2021).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
912