Windows

  • Testo
  • Voci correlate
Logo di Microsoft Windows
Sistema operativo di tipo GUI (Graphic User Interface) realizzato dalla Microsoft Corporation. Dopo lo scarso successo della prima versione (W. 1.0, 1985) le successive (W. 3.0, W. 3.1 e W. for Workgroup 3.11, rispettivamente del 1990, 1992 e 1993) hanno riscosso grande successo e diffusione in tutto il mondo. Da notare che queste versioni di w. non costituivano un vero e proprio sistema operativo in quanto non potevano essere installate su una macchina priva del sistema operativo Dos.
L’ambiente W. è senz’altro un ambiente user friendly (Usabilità) per la semplicità con cui consente all’utente di eseguire molte funzioni. L’ interfaccia utilizza metafore quali ‘finestre’ facili da gestire con l’uso del mouse, pulsanti di comando, menù a tendina, menù di scelta rapida, icone per l’esecuzione rapida di programmi ecc.
Con le versioni W. 1995 e l’aggiornamento W. 1998 (queste versioni possono lavorare su macchina singola, in rete di tipo peer to peer o in una rete client/server), W. si propone di diventare il sistema operativo standard per i personal computer.
Tra le diverse versioni di W. che la Microsoft ha messo sul mercato nel corso degli anni:
W. for Workgroup: ‘ambiente’ per i PC collegati in rete locale, precedente alla versione W. NT (NT, New Technology);
W. NT Server: sistema operativo di tipo server che permette di gestire gli accessi e la condivisione di risorse in una una rete anche di grosse dimensioni;
W. NT Workstation: sistema operativo client ottimizzato per gestire PC che accedono a una rete client/server governata da uno o più server NT;
W. CE: sistema operativo realizzato per gestire i computer palmari e tascabili (PalmTop). Consente lo scambio e la sincronizzazione dei dati con i PC desktop e i computer portatili tramite apposita interfaccia;
W. 2000: versione di W., dove vengono accorpate in un’unica versione NT e 1998;
W. ME (Millennium Edition), aggiornamento di W. 1998;
W. NT Embedded: sistema operativo installabile su apparecchiature diverse da personal computer (centralini telefonici, televisori, elettrodomestici e altro) che rende possibile lo scambio di comandi con il personal (accensione, spegnimento, timer, regolazione ecc.);
W. XP (da Windows eXPerience), l’ultimo sistema operativo, presentato nel febbraio 2001, concepito in funzione della multimedialità e dell’uso di Internet.

G. Giannasca

Bibliografia

Non c'è bibliografia per questa voce

Documenti

Non ci sono documenti per questa voce
Come citare questa voce
Giannasca Giovanni , Windows, in Franco LEVER - Pier Cesare RIVOLTELLA - Adriano ZANACCHI (edd.), La comunicazione. Dizionario di scienze e tecniche, www.lacomunicazione.it (27/02/2020).
CC-BY-NC-SA Il testo è disponibile secondo la licenza CC-BY-NC-SA
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
1356